Migranti: Fico, “rivedere il regolamento di Dublino. Suddivisione nei diversi Paesi per quote proporzionate”

“La linea resta sempre quella della cooperazione, dell’accoglienza, del dialogo. Bisogna dare a queste persone delle opportunità. Ma bisogna farlo a tutti i livelli e io credo molto nella revisione del regolamento di Dublino, nella suddivisione nei diversi Paesi per quote proporzionate”. Così il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico, in un’intervista a “La Repubblica” sulla gestione dei flussi migratori e l’accoglienza dei migranti dopo la vicenda legata alla chiusura dei porti italiani per lo sbarco dell’Aquarius con 629 migranti a bordo. “L’Italia è stata ed è un Paese accogliente per tradizione, ma è chiaro che ci deve essere solidarietà. Servono soluzioni collettive”, afferma il presidente Fico, per il quale “l’intervento della Spagna oggi è un primo segnale di quella condivisione di cui si sente il bisogno in Europa. Il nostro Paese è un confine che va gestito insieme al resto dell’Unione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa