This content is available in English

Chiese-Ue: Sofia, domani incontro Comece-Kek con il ministro degli Esteri Zaharieva in occasione della presidenza bulgara del Consiglio Ue

Sofia, sede del ministero degli Affari esteri

Domani, martedì 8 maggio, a Sofia si svolgerà un incontro tra responsabili delle Chiese europee e la presidenza bulgara del Consiglio dei ministri Ue, incontro che tradizionalmente la Commissione degli episcopati della comunità europea (Comece) e la Conferenza delle Chiese europee (Kek) organizzano in occasione delle presidenze di rotazione dell’Ue. Lo scopo di questi incontri è di cercare di trovare la migliore possibile cooperazione sulle priorità della presidenza in corso e le rispettive prospettive delle Chiese in Europa. La delegazione della Comece sarà presieduta dal presidente dei vescovi bulgari, mons. Christo Proykov, mentre da parte della Kek partecipa il segretario generale, padre Heikki Huttunen, accompagnato da alcuni pastori protestanti dalle rispettive comunità in Bulgaria. Consegneranno al ministro degli Esteri bulgaro, Ekaterina Zaharieva, il documento “Riflessione della Chiesa cattolica sulle priorità della presidenza bulgara dell’Ue” che contiente alcune osservazioni e raccomandazioni sulle priorità della presidenza bulgara concentrate su quattro temi principali: “Il futuro dell’Europa e dei giovani”, “Balcani occidentali”, “Sicurezza e stabilità” e “Economia digitale”. Nell’agenda anche il tema delle migrazioni riguardo al quale le Chiese propongono un approccio concentrato sulle persone nel rispetto dei loro diritti fondamentali.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa