This content is available in English

Ue: Juncker presenta il Qfp all’Europarlamento. “Bilancio per un’Unione che protegge e cresce”. Criterio della solidarietà

(Bruxelles) “Ogni bilancio è importante ma il prossimo Qfp farà la storia dell’Unione europea a 27. Ci attendono tante sfide nel futuro e a Bratislava abbiamo scelto una Europa più forte, più prospera, più sociale. Per questa Europa serve un bilancio moderno e adeguato. I programmi che intendiamo realizzare necessitano risorse adeguate. Il recesso del Regno Unito complica le cose. La proposta che presentiamo vorrebbe rispondere a tali urgenze. Esso è pari all’1,11% del Pil lordo europeo”. Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha esordito con queste parole per presentare oggi all’Europarlamento le proposte dell’esecutivo per il bilancio pluriennale 2020-2027. Juncker ha parlato di un bilancio innovativo nelle proposte e nella struttura. “Oggi è un momento importante per la nostra Unione. Il nuovo bilancio rappresenta l’occasione per plasmare una nuova, ambiziosa Unione a 27, con al centro il vincolo della solidarietà”. Con la proposta odierna “abbiamo presentato un piano pragmatico su come fare di più con meno. Il vento economico favorevole nelle nostre vele ci dà un margine di manovra ma non ci mette al riparo dalla necessità di operare risparmi in alcuni settori. Garantiremo – ha aggiunto Juncker – una sana gestione finanziaria mediante il finora inedito meccanismo per lo Stato di diritto. Ecco che cosa significa agire responsabilmente con il denaro dei contribuenti. Ora la palla è nel campo del Parlamento europeo e del Consiglio “.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori