This content is available in English

Libertà di stampa: Mogherini (Ue), “informazione base per la democrazia è minacciata in tutto il mondo”

(Bruxelles) “Celebriamo la Giornata mondiale della libertà di stampa in un contesto difficile per il giornalismo. La libertà di espressione e la libertà di stampa sono minacciate in tutto il mondo”. L’Alta rappresentante Federica Mogherini, a nome dell’Ue, interviene in occasione della Giornata mondiale della libertà di stampa che si celebra il 3 maggio. “Gli attacchi contro i media e i giornalisti sono attacchi contro la democrazia e contro la libertà di ciascuno di noi. Rendiamo omaggio a tutti i giornalisti in Europa e nel mondo – afferma – che hanno perso la vita nell’esercizio della loro professione. Invitiamo tutti gli Stati a condannare le violenze dirette contro i giornalisti, a intervenire per migliorare la loro sicurezza, rivolgendo particolare attenzione alle giornaliste, e a consegnare alla giustizia gli autori e gli istigatori di tali violenze”. La libertà di stampa “svolge un ruolo fondamentale nella promozione del buon governo, della trasparenza e della responsabilità. Il giornalismo indipendente è essenziale per chiamare gli Stati a rendere conto del loro operato e per monitorare i processi democratici. I media liberi, diversificati e indipendenti, siano essi online od offline, costituiscono i pilastri di una società pluralista e aperta e hanno la grande responsabilità di garantire che il pubblico riceva notizie verificate e corrette”. “Condanneremo sistematicamente le violenze contro i giornalisti e ci opporremo a tutte le leggi, normative o pressioni politiche che limitano la libertà di espressione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori