Pace: Assisi, domani anche i futuri leader di Rondine a dialogo con Merkel e Santos

Anche i giovani di Rondine Cittadella della Pace saranno presenti domani, sabato 12 maggio, ad Assisi per il confronto con la cancelliera tedesca, Angela Merkel, e il presidente della Colombia, Manuel Santos. Si tratta di giovani che “studiano e si formano a essere protagonisti delle sfide delle società di conflitto o post conflitto cui appartengono e si preparano – si legge in una nota – a dialogare con due protagonisti del panorama politico internazionale che hanno ruoli di primo piano nei i conflitti della contemporaneità”. Una partecipazione, la loro, che sarà certamente significativa visto che all’iniziativa, promossa dal Sacro Convento di Assisi, verrà consegnata alla Merkel la Lampada della pace di San Francesco per “la sua opera di conciliazione in favore della pacifica convivenza dei popoli”. Un riconoscimento che nel 2016, venne assegnato a Santos per “lo sforzo tenuto nei processi di riconciliazione con le Farc” opera che gli valse anche il premio Nobel per la pace. Quella di domani, prosegue la nota, sarà anche “un’occasione per delineare un ‘manifesto’ sull’Europa, sul nord e sud del mondo e sul futuro di convivenza tra i popoli cui Rondine è orgogliosa di prendere parte portando la voce di 25 giovani, provenienti dal Medio Oriente, dal Caucaso, dai Balcani e dall’Africa che saranno chiamati a costruire quel futuro”. “Giovani che – conclude la nota – dimostrano come sia possibile costruzione di nuovi modelli di relazione capaci di trasformare il conflitto in opportunità creative e che già oggi hanno cominciato a lavorare a partire da sé stessi per contribuire allo sviluppo di una società locale e globale capace di affrontare il conflitto e di promuovere la convivenza pacifica”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia