Montenegro: attentato alla giornalista Lakic. Jagland (CdE), “attacco alla democrazia”

(Strasburgo) “Sono scosso e addolorato dalla notizia dell’ennesimo attacco contro un giornalista in Montenegro. Secondo diverse informazioni riportate dai media, la giornalista investigativa Olivera Lakić è stata ferita davanti alla sua abitazione a Podgorica”. Il segretario generale del Consiglio d’Europa, Thorbjørn Jagland, si è detto sconvolto dall’attacco alla giornalista investigativa in Montenegro, raggiunta mercoledì da un colpo di pistola alla gamba mentre lasciava la sua casa nella capitale montenegrina. Nota per le sue attività di investigazione giornalistica contro la corruzione e il malaffare, già in passato era stata minacciata e aveva vissuto sotto scorta per tre anni. Jagland afferma ancora: “Una segnalazione su questo caso è stata pubblicata sulla nostra piattaforma per la protezione e sicurezza dei giornalisti (https://www.coe.int/en/web/media-freedom)”. Quindi aggiunge: “Il lavoro dei giornalisti e dei media liberi è essenziale per il funzionamento di ogni democrazia. Gli attacchi contro i giornalisti sono attacchi contro la democrazia. Sfortunatamente, simili aggressioni sono in crescita. Tale questione sta particolarmente a cuore al Consiglio d’Europa e dobbiamo fare quanto in nostro potere per fermare questa tendenza pericolosa”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia