This content is available in English

Austria: due siti web per i pellegrini, 3.500 chilometri di cammini di fede. Ci sono anche le rotte transfrontaliere

La Chiesa austriaca in collaborazione con il ministero per il Turismo, ha messo in rete il nuovo sito www.pilgerkalendar.at che contiene date e eventi per i pellegrini in tutta l’Austria: affiancherà il rinnovato sito www.pilgerwege.at, con oltre 3.500 chilometri di percorsi per singoli pellegrini, famiglie, comunità parrocchiali e diocesane. Le informazioni evidenziano le numerose vie di pellegrinaggio alla “Magna Mater Austriae” di Mariazell, e anche i molti sentieri che accompagnano verso il Cammino di Santiago de Compostela e che attraversano l’Austria. Grande risalto è dato alla Hemmapilgerwege, la rete della Carinzia, Stiria e Carinzia Slovena per i pellegrinaggi alla tomba della santa patrona Emma di Gurk, sepolta nella cattedrale della città carinziana; la Wolfgangweg, la via che dalla città bavarese di Regensburg, conduce al santuario di San Wolfgang, sull’omonimo lago nel Salisburghese, raggiunto anche con la Via Nova da tutti i territori germanici. Di notevole importanza le indicazioni per pellegrinaggi transfrontalieri lungo il Martinsweg che dall’Ungheria passando per Eisenstadt e la Germania, giunge a Tours, in Francia, dove il santo soldato Martino, originario della Pannonia, è sepolto. Per ogni percorso di pellegrinaggio c’è una descrizione, i dettagli dei contatti con link e gallerie di foto. Il sito con i calendari al momento segnala 40 pellegrinaggi fino a settembre.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia