Solidarietà: Auxilium, il gelato offerto dal Papa per il suo onomastico a migliaia di bisognosi

Il gelato offerto da Papa Francesco per il suo onomastico ai bisognosi è arrivato a migliaia di persone, che ogni giorno vengono assistite dalla cooperativa Auxilium. E non solo a tutte le persone migranti ospiti del Centro accoglienza Auxilium di Castelnuovo di Porto e di Mondo Migliore vicino Roma, perché “questo semplice, meraviglioso gesto di prossimità del Papa – si legge in un comunicato – è arrivato anche ad altre strutture gestite da Auxilium in Italia: a tutti i centri di accoglienza migranti, ai minori delle case famiglia e agli ospiti delle case alloggio per pazienti psichiatrici”. “È stato un gesto di attenzione che ha commosso tantissime persone”, racconta Angelo Chiorazzo, fondatore di Auxilium. E spiega: “Sapere che il Papa ha avuto un pensiero per te, quando la società vorrebbe dimenticarti, per chi è in difficoltà è una cosa importante, che dà fiducia e felicità. Il fatto che il Papa ci abbia ancora una volta coinvolto in un suo gesto di carità, ci riempie di gioia e ci responsabilizza ancora di più nel nostro lavoro al servizio dei più fragili”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo