Diocesi: Rossano-Cariati, in serata verrà accolta la “Fiaccola della giustizia e della legalità”. Iniziative fino a sabato 21

Partita dall’Eparchia di Lungro, la “Fiaccola della giustizia e della legalità” sarà accolta in serata nella diocesi di Rossano-Cariati. L’iniziativa è promossa dal progetto “Costruire Speranza 2, l’agire pastorale delle Chiese di Calabria: buone pratiche di giustizia e legalità”, in collaborazione con la Caritas Italiana, Progetto Policoro e sostenuta dalla Conferenza episcopale calabra. “La presenza della Fiaccola, attraverso momenti di preghiera e riflessione, vuol essere un’occasione – si legge in una nota – per sensibilizzare i diversi territori in cui sosterà, sui temi legati alla giustizia e alla legalità”. Inoltre, “intende raggiungere le ‘periferie esistenziali’ al fine di consolidare l’azione capillare educativa della Chiesa”. Nella “staffetta” tra le diocesi, la Fiaccola giungerà a Corigliano dove alle 19 sarà accolta nella parrocchia Beato Giovanni XXIII. Alle 20, alla presenza dell’arcivescovo Giuseppe Satriano, si terrà la “Veglia della Luce” con la testimonianza di Giuseppe Lo Gatto dell’Associazione “Libera”. Per domani pomeriggio sono invece in programma i Giochi olimpici nell’oratorio dei salesiani. A Rossano, l’accoglienza della Fiaccola è prevista alle 19 di mercoledì 18, presso la parrocchia Santa Teresa di Gesù Bambino dove, alle 20, si svolgerà la “Veglia della Luce”. Giovedì 19, alle 18, la stessa parrocchia ospiterà il dialogo con i giovani sul tema della legalità con la testimonianza di Rocco Mangiardi, cittadino responsabile. Venerdì 20, la Fiaccola raggiungerà Cariati: alle 19 accoglienza nella parrocchia Cristo Re e poi alle 20 “Veglia della Luce”. Sabato, dalle 16, pomeriggio dedicato ai Giochi senza frontiere.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa