Agriturismo: Caritas Benevento, 15 giovani europei del programma Erasmus Plus “Earth” visitano le opere segno del Consorzio “Sale della Terra”

Sono 15 i giovani del programma di Erasmus Plus “Earth – Empowering young people in Eco-Agro-Rural Tourism to Help local development” che fino al 10 marzo fa tappa in Italia, nei terreni, nelle opere segno e nelle aziende agricole afferenti al Consorzio “Sale della Terra” onlus, l’insieme di cooperative sociali supportate dalla Caritas diocesana di Benevento. La cooperativa sociale “Il Melograno”, che del Consorzio è una dei soci fondatori, è partner del progetto insieme con Caritas Crne Gore Montenegro (capofila), Caritas Sabac Serbia, Youth Innovative Centre Peja Kosovo, Ararat Grecia, Famullia “Shen Luka Ungjilltar” Albania. “Earth” ha l’obiettivo di formare i ragazzi sugli aspetti economici, sociali e ambientali del concetto di agriturismo e far vedere praticamente come gli agriturismi aiutano lo sviluppo locale dei territori. La cooperativa sociale “Il Melograno”, infatti, è coinvolta in progetti sociali di sostegno alle aree rurali e alle comunità con particolare attenzione per le persone più vulnerabili.

Nel corso del viaggio studio in Italia, i 15 giovani provenienti da Montenegro, Serbia, Kosovo, Grecia e Albania stanno visitando, svolgendo attività e seguendo lezioni presso il Borgo sociale di Roccabascerana, comunità finalizzata alla cura di persone affette da dipendenze patologiche, ma anche polo di turismo sociale e sostenibile e impianto produttivo innovativo; presso “Il Vecchio Vigneto” di Roccabascerana; presso gli agriturismi “Le Camerelle” e “Barbati”; presso la Fattoria sociale “Villa Mancini” di Ponte, che ospita adulti con disagio psichico; presso la Fattoria sociale “Orto di Casa Betania”, orto urbano sito al centro di Benevento, dove sono impegnate persone che stanno seguendo un percorso di pena alternativa della piattaforma “Libertà partecipate”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo