This content is available in English

Stephen Hawking: Consolmagno (Specola Vaticana) al Sir, “ha saputo dare un volto umano alla cosmologia e all’astronomia”

“Piangiamo la morte di Stephen Hawking. È stato uno scienziato di mirabile intuito, che ancora più straordinariamente ha saputo dare un volto umano alla cosmologia e all’astronomia”. Il gesuita Guy Consolmagno, direttore della Specola Vaticana, commenta al Sir la scomparsa di Stephen Hawking. L’astrofisico è morto nelle prime ore di oggi nella sua casa di Cambridge, all’età di 76 anni. “Il suo compagno cosmologo, il compianto padre Bill Stoeger della Specola Vaticana morto nel 2014, ha studiato con lui a Cambridge e i due sono rimasti buoni amici per tutta la vita”, conclude Consolmagno.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo