Riforma Terzo settore: Forum, “nessun atto ancora adottato per il Servizio civile universale”

Sono in fase di elaborazione i decreti per il Servizio civile universale previsto dalla Riforma del Terzo settore, ma nessun atto è stato ancora adottato. Lo segnala una rilevazione del Forum del Terzo settore, che monitora il grado di approvazione della riforma. Si aspettano quattro provvedimenti che determinano il piano triennale e il piano annuale, i programmi di intervento e la nomina dei componenti della Consulta nazionale, ma anche l’organizzazione e il funzionamento dello stesso organismo. Nessun anno adottato per il cinque per mille. Basterebbe un solo provvedimento per definire modalità di accreditamento e criteri di riparto della quota. L’avanzamento nell’approvazione degli atti è maggiore per quanto riguarda il Codice del Terzo settore: 6 atti sono stati adottati, 5 sono in elaborazione sui 26 previsti. Sono stati approvati gli articoli che definiscono la nomina dei componenti del Consiglio nazionale e la costituzione dell’organismo di controllo. Definite le aree prioritarie di intervento e le linee di attività finanziabili con il fondo. Ancora diversi passi sono da compiere, invece, per le disposizioni sul credito di imposta e le procedure per la concessioni dei contributi. Cartellino rosso alle iniziative legislative per le imprese sociali. Su 12 atti nessuno non n’è stato elaborato né adottato alcuno.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa