Giovani: Pontificia Università Lateranense, dal Festival della Creatività nuove idee per il Sinodo

Nuove idee progettuali per il Sinodo dei giovani. Sono emerse dall’edizione europea del Festival internazionale della Creatività nel management pastorale, che si è svolto nella Pontificia Università Lateranense, il 9 e il 10 marzo. Cuore pulsante della manifestazione il “Creative pastoral lab”, un laboratorio partecipativo nato con l’obiettivo di riformulare nuovi modelli di Chiesa attraverso lo sguardo delle nuove generazioni. “Quale Chiesa dai giovani”? era il tema di un evento, il cui filo conduttore è stato proprio il contributo di rinnovamento che il talento dei giovani può dare alla Chiesa. I partecipanti, oltre 150 da tante diocesi italiane con presenze anche dall’estero (Romania, Polonia e Austria, ndr), sono stati i veri protagonisti della kermesse, perché le nuove idee progettuali sono nate dal loro lavoro di gruppo. L’elaborazione dell’incubatore di idee del Festival ha riguardato diversi ambiti: si va dallo sport alla carità, passando per la conduzione degli oratori e la responsabilizzazione al lavoro con la creazione di cooperative, senza dimenticare i percorsi educativi per la scuola e l’università. Tra le proposte offerte dal Festival al Sinodo, le idee progettuali partorite dal Creativ pastoral lab: lo “Sportello dei sogni”, un percorso di accompagnamento dove guidare verso azioni concrete per scoprire i propri talenti; “l’Ufficio di orientamento alla vita”, progetto di formazione peer to peer con studenti delle scuole superiori; “Agenzia di concreazione”, uno sportello dove raccogliere esigenze sul territorio e mettere in movimento i giovani attraverso il lavoro con tutor che li accompagnino oppure “il Tour operator virtuale”, viaggi in realtà aumentata accompagnati da testimoni di vita con proposta finale missionaria.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa