Diocesi: Foligno, il 16 marzo convegno “Il lavoro che vogliamo. Imprenditoria, partecipazione, territorio”

Sarà “Il lavoro che vogliamo. Imprenditoria, partecipazione, territorio” il tema del convegno in programma per venerdì 16 marzo a Foligno. A promuovere l’annuale appuntamento sul lavoro è l’Ufficio per i problemi sociali ed il lavoro della diocesi di Foligno. L’incontro, che sarà ospitato dalle 17.15 presso l’azienda Lechler spa nella zona industriale Sant’Eraclio, “ha come obiettivo – spiegano gli organizzatori – la puntualizzazione di alcune questioni urgenti, a partire da un’analisi della situazione socio-economica della nostra Regione, promuovendo una cultura del lavoro che significa prima di tutto investire sulla formazione, sulla ricerca, su una cultura d’impresa, sul protagonismo dei giovani, sul territorio, sulla solidarietà”. Dopo i saluti di Luigi Filippucci, direttore dell’Ufficio diocesano per i problemi sociali ed il lavoro, e di Nando Mismetti, sindaco di Foligno, la relazione principale sarà affidata ad Elisabetta Tondini, responsabile dell’Area Processi e politiche economiche e sociali dell’Agenzia Umbria ricerche. Moderati da Enrico Presilla, direttore della “Gazzetta di Foligno”, interverranno poi Aram Manoukian, amministratore delegato di Lechler Italia, Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria, Giorgio Mencaroni, presidente di Unioncamere Umbria, e Paolo Bazzica, presidente territoriale di Confindustria. Le conclusioni saranno affidate a mons. Benedetto Tuzia, vescovo di Orvieto-Todi e delegato della Conferenza episcopale umbra per i problemi sociali e il lavoro.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori