Ambiente: finanziati 3,235 milioni per il “Giubileo della luce”. Galletti (ministro), “valorizzazione del territorio, sostegno a piccoli Comuni”

Il ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare finanzierà altri 33 interventi inseriti nella graduatoria del progetto “Giubileo della luce” per un totale di 3,235 milioni di euro. I nuovi interventi si aggiungono ad una quindicina già in corso di realizzazione nei Comuni. L’annuncio è arrivato nel corso di una conferenza stampa tenuta presso la sede dell’Anci dal ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, e da Enzo Bianco, presidente del Consiglio nazionale dell’Anci e sindaco di Catania. “Sostenibilità ambientale e rispetto dell’ambiente, efficienza energetica e valorizzazione del nostro patrimonio paesaggistico, sono temi strettamente connessi”, ha spiegato Galletti. “Con lo scorrimento della graduatoria del progetto ‘Giubileo della luce’ finanziamo con 3,2 milioni di euro altri 33 interventi nei Comuni italiani: il 64% di questi sono Comuni inferiori a 5mila abitanti. Uno strumento significativo per valorizzare il nostro territorio: testimonia la volontà del governo di sostenere piccoli Comuni e borghi, in alcuni casi particolarmente simbolici in quanto colpiti da eventi sismici, come il duomo di Narni, che trovano in questo progetto una ulteriore occasione di rinascita”. Galletti ha aggiunto che “sono sempre i Comuni italiani i destinatari delle azioni che abbiamo intrapreso in materia di mobilità sostenibile, che avremo modo di approfondire nella IV edizione della Conferenza nazionale sulla mobilità in programma in autunno a Catania”. “Un’occasione – ha proseguito – per fare il punto su alcuni interventi come il Programma nazionale destinato al rinnovo del parco degli autobus dei servizi di trasporto pubblico locale e regionale e alla promozione e al miglioramento della qualità dell’aria con tecnologie innovative, istituito nel 2017 e dotato di un fondo complessivo di 3.7 miliardi di euro per la sostituzione dei bus”. Il ministro ha ricordato anche “il Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro, già avviato con 74 milioni di euro di progetti finanziati e un ulteriore stanziamento in arrivo di 20 milioni di euro”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo