Papa Francesco: tsunami in Indonesia, “spiritualmente vicino a sfollati e a persone provate”

“Il mio pensiero va, in questo momento, alle popolazioni dell’Indonesia, colpite da violente calamità naturali, che hanno causato gravi perdite in vite umane, numerosi dispersi e senzatetto e ingenti danni materiali. Invito tutti ad unirsi a me nella preghiera per le vittime e i loro cari”. Così il Papa ieri a conclusione dell’Angelus: “Sono spiritualmente vicino agli sfollati e a tutte le persone provate, implorando da Dio sollievo nella loro sofferenza. Faccio appello perché non manchi a questi fratelli e sorelle la nostra solidarietà e il sostegno della Comunità Internazionale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori