Natale: mons. Prastaro (Asti), “incontrare Gesù che prende vita nella vostra vita”

“Possiate incontrare Gesù che prende vita nella vostra vita”. È l’augurio del vescovo di Asti, mons. Marco Prastaro, nel suo primo messaggio di Natale per i fedeli della diocesi. “Ogni anno mi colpisce pensare che Dio ha voluto nascere proprio a Betlemme – scrive il presule -. Avrebbe potuto nascere in qualsiasi altro posto, in un posto migliore, ma ha scelto di nascere a Betlemme. E proprio lì continua a voler nascere ancora oggi, nella nostra personale Betlemme, perché sa che lì è il luogo dove più abbiamo bisogno del suo calore, del suo amore, della sua salvezza”. Guardando a uno “strampalato e preoccupante 2018” il vescovo afferma che “Gesù viene ancora a nascere nei nostri cuori, spesso così freddi e lontani da Lui”. “Viene ancora a nascere nella vita di ogni uomo che c’è sulla terra, e che magari si muove da una parte all’altra della terra. Viene a nascere in questo mondo che non è ancora quel mondo di pace e giustizia che Lui aveva voluto e pensato per noi”. Nelle parole del vescovo la consapevolezza che “non può che venire qui, perché Dio non può che amare gli uomini, tutti gli uomini, ogni singolo uomo, nella concretezza e banalità della vita di ciascuno di noi”. “Non può che essere così, perché Dio è così, Dio è amore”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori