Protezione Civile: card. Bassetti, “grazie per quello che fate, espressione di amore gratuita”

(Foto Vatican Media/SIR)

“Grazie per quello che fate perché, al di là della vostra missione e del vostro impegno, vedo una pura espressione di amore gratuita nell’esercizio del volontariato e di coloro che sono addetti alla protezione civile”. Lo ha detto il presidente della Cei e arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, intervenendo stamani all’udienza in vaticano della Protezione Civile con Papa Francesco. Il porporato ha ricordato un episodio che lo ha visto protagonista e vicino ai soccorritori dopo il sisma che ha colpito il Centro Italia. “Mi trovavo in visita in una frazione di Norcia dove era crollato tutto. Era rimasto uno spezzone di campanile, in cima una campana – ha raccontato il cardinale -. Quattro pompieri eroici stavano cercando di staccarla perché a quella gente, cui non era rimasto niente, avesse un simbolo. Quella campana fu calata. Io e il vescovo di Norcia abbiamo cominciato a suonarla all’impazzata e la gente batteva le mani, perché anche in quella campana si era ritrovato un simbolo di vita e di speranza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori