Protezione Civile: Borrelli (Capo Dipartimento), “entro un anno e mezzo il piano per allertare i cittadini delle calamità”

(Foto Vatican Media/SIR)

“Sono in tanti nel nostro Paese che danno la vita per salvare le vite. A loro va la nostra riconoscenza”. Lo ha detto Angelo Borrelli, capo del Dipartimento della Protezione Civile, intervenendo stamani all’udienza in Vaticano con Papa Francesco. Dopo aver segnalato che “sono stati 47 i morti negli ultimi mesi” di eventi calamitosi, un “numero notevole”, Borrelli ha annunciato che “proporremo di istituire nel nostro Paese al presidente del Consiglio una settimana della Protezione Civile per informare”. “Gli proporremo durante quella settimana di fare una conferenza tra le autorità nazionali per condividere strategie e obiettivi da portare avanti”. Il Capo del Dipartimento ha raccontato dello scambio dei “molti messaggi notturni” con il premier Conte e di un grande progetto per il futuro. “Dobbiamo mettere in piedi un sistema che allerti la popolazione, per informare i nostri cittadini e per aiutarli ad adottare corretti comportamenti”. Partendo dalla consapevolezza che il primo step è quello di “mettere in sicurezza il nostro territorio”, Borrelli ha annunciato che “il piano di allertamento si dovrebbe realizzare in un anno e mezzo”. Tra gli altri obiettivi, l’informazione del cittadino, anche “insegnando nelle scuole le corrette pratiche per la prevenzione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori