Natale: mons. Mazzocato (Udine), “offrire accoglienza spontanea e generosa a chi è vicino”

“La gioia che Gesù ha diffuso nel mondo con la sua nascita è un soffio di serenità e di pace nuovo per gli uomini perché viene dal cuore di Dio. Essa penetra nelle profondità della nostra anima e scioglie anche le amarezze più dolorose, le amarezze che le fatiche e gli errori della vita hanno depositato dentro di noi”. È quanto scrive mons. Andrea Bruno Mazzocato, arcivescovo di Udine, nel suo messaggio natalizio alla diocesi. “A causa delle amarezze, delle delusioni e degli sbagli della vita – ricorda mons. Mazzocato – il cuore diventa pesante e si ripiega su se stesso. La gioia che Gesù diffonde con la sua nascita rende il cuore leggero, sollevato grazie ad una serenità nuova. Abbiamo bisogno di cuori leggeri che trasmettono serenità attraverso il sorriso del volto e offrono accoglienza spontanea e generosa a chi è vicino”. L’augurio dell’arcivescovo di Udine è che la “gioia divina del santo Natale di Gesù avvolga il nostro cuore”. E poi formula l’auspicio che tutti riescano in questi giorni a trovare il tempo per “andare nelle chiese per partecipare alla messa e sostare in preghiera davanti al presepio”. “Come i pastori – conclude – torneremo alla vita quotidiana col cuore che ha respirato la gioia di Gesù”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori