Natale: Catania, le iniziative dei volontari della Caritas con gli ultimi della città

I volontari della Caritas di Catania per strada con gli ultimi della città durante le festività. Assicureranno conforto e pasti caldi a quanti, in questo particolare periodo, soffrono maggiormente la propria condizione di povertà e bisogno. Nel giorno di Santo Stefano, martedì 26 dicembre, sarà organizzato nella parrocchia Santissimo Crocifisso dei Miracoli un pranzo rivolto a 400 bisognosi. L’impegno dei volontari Caritas della mensa dell’Help Center proseguirà anche per le giornate del 31 dicembre, del primo gennaio e per il giorno dell’Epifania. Negli altri giorni, i servizi mensa e colazione manterranno le tradizionali aperture quotidiane e anche la mensa “Beato Dusmet” di Librino continuerà con le quattro aperture settimanali per il pranzo. L’Unità di Strada, il servizio notturno di ascolto e consegna pasti ai senzatetto della città proseguiranno nell’azione quotidiana, anche nei giorni festivi. Nel corso delle festività, grazie alla generosità di diversi benefattori, agli assistiti saranno distribuite fette di panettone e pandoro. Inoltre, come ogni anno, la Caritas diocesana consegnerà i dolci simbolo di questo periodo dell’anno anche ai detenuti del carcere di piazza Lanza, garantendo almeno un dolce per ogni camera detentiva. Agli assistiti, ai volontari e ai fedeli gli auguri del direttore, don Piero Galvano: “Non è facile vivere il Natale in una società che non mette Dio al primo posto nelle scelte politiche, sociali e personali. I cristiani oggi sono chiamati a testimoniare il Signore Gesù riconoscendolo in ogni volto umano, con l’accoglienza e la carità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori