Migranti: mons. Savino (Cassano all’Jonio) ai politici, “ascolto e responsabilità lontani da brama del profitto e sete di potere”

“La combinazione di cuore e cervello consente di analizzare rigorosamente i fenomeni epocali e di cercare delle soluzioni efficaci. Infatti, l’ampia fetta di popolazione esclusa dalla quarta rivoluzione industriale sarà destinata alla disoccupazione, se non si costruisce un sistema di imprenditorialità sociale per la fornitura di servizi alla persona, per la fruizione di beni culturali e ambientali, per la salvaguardia del creato”. Così mons. Francesco Savino, vescovo di Cassano all’Jonio, nel messaggio a sindaci e politici del territorio: “Il Natale vi incoraggi a percorrere la via impegnativa della politica come servizio, ascolto e responsabilità, lontana dalla brama del profitto, dalla sete di potere, che sono strutture di peccato, e dalla rincorsa agli interventi emergenziali che fanno leva sul sensazionalismo momentaneo. Vi auguro che la responsabilità politica riesca a volgere le sfide dei nostri tempi verso un sempre maggiore grado di liberazione dell’uomo, d’integrazione sociale e di condivisione dei beni terreni, per tramutare le tante vulnerabilità delle nostre comunità in opportunità di crescita”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo