Lavoro: Comital, avviata la procedure per la cassa integrazione. Un anno per trovare il compratore

È stato finalmente firmato oggi a Torino l’accordo per autorizzare la cassa integrazione straordinaria per i circa 130 lavoratori Comital e Lamalù. Ne ha dato notizia la Uilm che in una nota ha spiegato come adesso l’accordo dovrà essere autorizzato entro il 28 dicembre dal Ministero del lavoro in modo da essere attivo a partire dal 2 gennaio 2019. Si conclude per ora così la vicenda di una delle aziende più importanti dell’area torinese e nota nella memoria degli italiani per aver inventato e lanciato sul mercato domestico marchi come Cuki e Domopack. “L’intesa siglata oggi – spiega una nota dei sindacati -, prevede l’attivazione di percorsi di politiche attive da parte della Regione e, grazie a questo aspetto, consentirà alla vicenda Comital e Lamalù di rientrare nelle coperture previste dal decreto emergenze”. C’è comunque attesa per il nuovo bando per la cessione delle due società, dopo che il precedente è andato deserto. “Restano – spiegano le organizzazioni dei lavoratori -, alcune manifestazioni di interesse, che non si sono ancora concretizzate. In questa fase mancano le procure a vendere per gli immobili e gli impianti, un aspetto sul quale i curatori continueranno a lavorare nei prossimi giorni”. Positivi i commenti all’attivazione della Cigs.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo