Diocesi: Milano, domenica l’arcivescovo Delpini incontra in duomo gli operatori del mondo del lavoro

Domenica prossima, alle 17.30 in duomo, l’arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, presiederà in duomo la messa vespertina. Alla celebrazione sono invitati tutti i fedeli, tuttavia, per questo quinto appuntamento del periodo liturgico ambrosiano che prepara al Natale, l’arcivescovo ha voluto rivolgere la propria attenzione agli operatori del mondo del lavoro. Proprio per questo, prima della celebrazione, alle 16.45, mons. Delpini dialogherà con un operatore del fondo “Diamo lavoro”, un imprenditore e un esponente del mondo delle coooperative. “Restiamo incantati di fronte alle creazioni dell’ingegno umano, di fronte all’intraprendenza, all’audacia dei ricercatori, alla potenza della tecnica, ai frutti del lavoro umano, alle intuizioni e alle scoperte – afferma l’arcivescovo di Milano –. Tuttavia quando all’euforia per il progresso e le possibilità strepitose che sono iscritte nelle capacità umane svaniscono e si considerano le cose con maggior realismo, c’è la tentazione di precipitare dall’euforia alla depressione, dal delirio di onnipotenza allo scoraggiamento dell’impotenza”. Mons. Delpini ricorda che “gli uomini e le donne si rendono conto di essere gli artefici dell’incompiuto”, persone che si sono dedicate “all’impresa che ha scoraggiato molti, quella di curarsi del lavoro per sostentare le famiglie” operando “con pazienza, competenza, determinazione, in una rete di collaborazione che è ammirevole”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo