Rifiuti: firmato protocollo d’intesa per la Terra dei fuochi. Di Maio, “ridare il diritto di respirare ai cittadini di questa terra”

Questo è “solo l’inizio di un percorso. Ogni giorno dovremo controllare e i cittadini di questa terra dovranno aiutarci a controllare che i presidi sensibili siano sorvegliati, che si stia avanzando con il piano delle bonifiche, che si stia lavorando a ridare il diritto di respirare ai cittadini di questa terra. Il nostro obiettivo è quello di far tornare a respirare questa terra. La Campania per anni è stato ricettacolo di rifiuti industriali di tante altre Regioni e di altri Stati europei”. Lo ha affermato il vicepremier Luigi Di Maio nella conferenza stampa che ha seguito la firma in Prefettura a Caserta di un “Protocollo d’intesa per un’azione urgente nella Terra dei fuochi”. “Inizia un percorso interministeriale che coinvolge la Regione Campania per fermare i roghi, per fermare il fenomeno della Terra dei fuochi che non è soltanto roghi”, ha sottolineato Di Maio, annunciando che il piano prevede anche di “presidiare gli obiettivi sensibili della criminalità organizzata. Nessuno crede più che la combustione di tutti questi depositi, una combustione seriale, sia un caso”.
Per il vicepremier, “combattere la Terra dei fuochi, combattere i roghi tossici significa necessariamente coinvolgere le comunità, e non necessariamente fare nuove leggi”, ha proseguito facendo riferimento all’approvazione nella scorsa legislatura del reato di disastro ambientale. “È arrivato il momento del monitoraggio, della sorveglianza, del coinvolgimento dei medici di base”, ha proseguito Di Maio, comunicando che il ministero da lui guidato sarà impegnato nella “lotta alla contraffazione” per “controllare e chiudere se serve aziende illegali e abusive che hanno creato gli scarti di lavorazione che in questi anni venivano bruciati o interrati”. “Se vogliamo combattere veramente l’inquinamento del sottosuolo – ha ammonito – dobbiamo cominciare da qui. È un lavoro grosso, enorme, molto più grande di qualsiasi altra sfida il governo stia portando avanti in questo momento”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia