Francescani: Roma, il 29 novembre giornata di studi su “La santità alla luce della Gaudete et Exsultate: quale messaggio per il mondo di oggi?”

Sarà dedicata a “La santità francescana alla luce dell’Esortazione Gaudete et Exsultate: quale messaggio per il mondo di oggi?” la giornata di studi che si terrà a Roma, giovedì 29 novembre, presso la Pontificia Università Antonianum. L’iniziativa è promossa dall’Istituto francescano di spiritualità nel giorno in cui ricorre l’anniversario della conferma da parte di Onorio III della regola francescana e in cui ricorre la festa liturgica di tutti i santi francescani. “Guardando la vicenda di frate Francesco d’Assisi – spiega padre Pietro Messa, Ofm – si deve prendere atto che egli lungo i secoli ha portato frutto e questo rimane e continua a esserci fecondità come si vede ad esempio nella storia della santità francescana. Certamente anche il francescanesimo è complesso, contraddittorio tanto da apparire persino assurdo: accanto a esemplari modelli di santità vi sono situazioni scabrose e storie di abusi; ma è proprio questo che meraviglia, ossia che in tale storia vi sia la presenza di Colui che è tre volte santo e che genera vita nuova”.
Le relazioni della sessione mattutina saranno affidate a mons. Paolo Martinelli, vescovo ausiliare di Milano e a padre Raffaele Di Muro OfmConv (Pontificia Facoltà teologica “San Bonaventura” Seraphicum – Pontificia Università Antonianum). Nella tavola rotonda in programma nel pomeriggio verranno presentate le figure dei santi Agnese di Praga, Junipero Serra, Massimiliano Kolbe e Pio da Pietrelcina.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia