Ambiente: Lungro, il 21 novembre studenti e genitori piantano un albero alle porte del Parco del Pollino

Un incontro con gli alunni della scuola primaria di Lungro e i genitori per la piantumazione di un albero in un’area individuata all’interno del territorio comunale, “a simbolo di evoluzione e ciclo della vita”. Si svolgerà nella Giornata nazionale dell’Albero, il 21 novembre. A organizzarlo, l’amministrazione comunale, l’Arma dei Carabinieri, l’istituto omnicomprensivo Polo Arbresh di Lungro, in collaborazione con la parrocchia Santa Maria Assunta di Civita e con la Caritas diocesana eparchiale. “In un luogo a vocazione turistica come Civita, porta sud del Parco nazionale del Pollino, una iniziativa di questo genere non solo intende celebrare e valorizzare la tutela dell’ambiente e degli spazi verdi urbani- afferma Maria Antonietta Manna, animatrice del Progetto Policoro -, ma vuole contribuire anche alla ridefinizione della forestazione urbana tramite il ripristino e l’osservazione delle prescrizioni della legge 113 del 29 gennaio 1992, purtroppo passata nell’oblio, che prevedeva la messa a dimora di un nuovo albero a seguito di ogni nuova nascita registrata all’anagrafe comunale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia