Giornata mondiale poveri: Bari-Bitonto, in programma incontri e iniziative di solidarietà. Attiva la raccolta fondi a favore della Caritas di Rrëshen (Albania)

Sono diverse le iniziative promosse nell’arcidiocesi di Bari-Bitonto in occasione della seconda Giornata mondiale dei poveri che si celebrerà domenica 18 novembre. Oltre all’invito ad organizzare un tempo di preghiera specifico nelle comunità parrocchiali, viene proposta la partecipazione ad un momento organizzato presso il Centro d’accoglienza don Vito Diana per mercoledì 14 novembre; a partire dalle 19.30 verrà letto e commentato il messaggio “Questo povero grida e il Signore lo ascolta” scritto da Papa Francesco. Seguirà la cena condivisa con gli ospiti del Centro.
Continua, inoltre, ad essere attiva la raccolta fondi da destinare alla Caritas della diocesi di Rrëshen (Albania), dov’è vescovo mons. Gjergj, molto conosciuto sul territorio barese. “Sono in difficoltà per la mensa che accoglie 40 persone (di cui 15 minori)”, si legge in una nota, nella quale viene spiegato che “10 pasti vengono portati nelle case ad alcune persone anziane ed ammalate. Gli ambienti della mensa offrono anche la possibilità di fare la doccia e di lavare la biancheria. La mensa per funzionare a regime ha bisogno di 14mila euro l’anno. Se ogni parrocchia delle 126 mette 100 euro possiamo mantenere la mensa per un anno”.
Un ulteriore appuntamento è fissato per martedì 4 dicembre. Alle 19, presso la chiesa di San Giacomo, l’arcivescovo Francesco Cacucci incontrerà gli operatori della Caritas diocesana, i volontari della Fondazione Antiusura “San Nicola e Santi Medici”, della Fondazione “Giovanni Paolo II” e della Fondazione “Opera Santi Medici Cosma e Damiano – Onlus”, per un momento di riflessione e commento sul messaggio della Giornata.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano