Giovani: Mattarella, “vederli dediti allo studio fa incrementare la fiducia sul futuro del Paese”. “Occorre sempre garantire fiducia, loro consentono di alimentarla”

“Questo è un incontro che irrobustisce speranza e fiducia. Vedere tanti giovani in un ambiente pieno di libri, di studio, di impegno con intenzioni e con pratica quotidiana che li vede dediti allo studio è una cosa che fa incrementare la fiducia sul futuro del nostro Paese. Occorre sempre garantire la fiducia, perché i giovani ci consentono di alimentarla e di vederla proiettata in concreto nell’avvenire”. Lo ha affermato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, visitando questa mattina a Pontedera la Biblioteca Giovanni Gronchi in occasione della partecipazione alla cerimonia commemorativa del quarantesimo anniversario della morte di chi fu suo predecessore al Quirinale dal 1955 al 1962. La biblioteca comunale è stata inaugurata il 12 aprile 2014 nel cosiddetto Dente Piaggio, la parte più vecchia degli stabilimenti Piaggio. “Credo non vi potesse essere una sede più adatta per intitolarla a Giovanni Gronchi”, ha osservato il Capo dello Stato, aggiungendo che “qui, in questi inalterati locali, si è passati dalla fatica del lavoro d’impresa alla fatica dello studio. I due elementi che Giovanni Gronchi ha costantemente evocato, ricordato, sottolineato come importanti”. Per Mattarella, “è come indicare con efficacia, visivamente, l’inscindibilità dell’impegno umano nei vari versanti, nei vari ambiti, facendo comunque, ovunque, in qualunque ambito o settore emergere talenti e garantire la crescita di tutti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa