This content is available in English

Parlamento Ue: Bono Vox incontra il presidente Tajani, “sono un fan dell’Europa e dell’Africa”

(Foto: Parlamento europeo)

“Sono qui perché sono un fan dell’Europa e dell’Africa e perché come artista penso di avere un ruolo nel romanzare l’idea di essere europei. L’Europa è un pensiero che deve diventare anche emozione e io come artista mi metto a disposizione per questo”. Così il cantate Bono Vox oggi davanti ai giornalisti con il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani. “Ho iniziato a ripensare l’idea di casa ed ho compreso che questa è casa mia: io sono europeo e irlandese” e “l’idea di un patriottismo allargato è entusiasmante”, “mi appassiona l’emergere dell’internazionalismo”. A portare Bono a Bruxelles il suo attivismo legato all’Africa: “Capisco che le persone sono preoccupate dalle migrazioni, ma io sono entusiasta per quello che avviene nel continente vicino a noi: opportunità incredibili, quasi due miliardi di persone, sempre più giovani e vitali mentre noi diventiamo vecchi e grigi”. “Con l’Africa e non per l’Africa”: “mentre l’America si è presa una vacanza dai grandi ideali, noi dovremmo sederci attorno a un tavolo con i partner africani e conquistare il mondo”. “Una strategia europea per l’Africa è quella di cui c’è bisogno” ha fatto eco Tajani, ringraziando Bono per il suo impegno. C’è bisogno “di più denaro da investire in una buona strategia di cambiamento, per la sostenibilità, il clima, la pace, la crescita, contro la povertà e il terrorismo”. “Il nostro modello non è quello cinese” di “una nuova colonizzazione in Africa: noi vogliamo la crescita”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia