Commissione Ue: al centro dei lavori i progressi compiuti verso un’autentica “Unione di sicurezza”

Sul tavolo della riunione del mercoledì dei Commissari Ue oggi a Bruxelles i “progressi compiuti verso un’efficace e autentica Unione di sicurezza” e l’invito al Parlamento europeo e al Consiglio “a portare a termine con urgenza i loro lavori sulle iniziative prioritarie” in quest’ambito. Nella relazione presentata, guardando al Consiglio europeo del 18-19 ottobre, si spiegano “le iniziative che saranno decisive per il completamento dell’Unione di sicurezza prima delle elezioni del Parlamento europeo nel maggio 2019”.
“Dalle armi chimiche utilizzate nelle nostre strade agli attacchi informatici sponsorizzati dagli Stati, l’Europa è minacciata come non mai, e gli europei aspettano che agiamo”, ha dichiarato Julian King, commissario per l’Unione della sicurezza, invitando ad “accelerare gli sforzi per finire il nostro lavoro”. Perché di fronte a “terrorismo, minacce informatiche e cibernetiche, crimine organizzato, siamo più forti quando agiamo insieme”. Dalla Commissione oggi anche un incoraggiamento per l’iniziativa a sostegno delle relazioni Europa-Africa, promossa da Friends of Europe, dalla Fondazione Mo Ibrahim e dalla campagna One, che oggi è stata lanciata a Bruxelles: un gruppo di personalità di alto-livello, “impegnate ad assicurare il successo delle relazioni Europa-Africa” e che oggi si sono confrontati sul tema della disoccupazione giovanile nel continente nero. L’incontro è stato ospitato da Neven Mimica, commissario europeo per la cooperazione e lo sviluppo internazionale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia