Schiavitù moderne: Buenos Aires, a maggio il forum promosso dal patriarca Bartolomeo

“Vecchi problemi nel nuovo mondo” è il titolo del “forum sulla schiavitù moderna” che il patriarca ecumenico Bartolomeo ospiterà a Buenos Aires, in Argentina, dal 5 all’8 maggio prossimo. L’annuncio è stato dato con un comunicato stampa dalla sede del Patriarcato a Istanbul, che organizza l’evento in collaborazione con l’arcidiocesi di Buenos Aires e l’Istituto ortodosso del Patriarca Atenagora (Berkeley, California). “Lo scopo di questo incontro è di riunire professionisti e politici, nonché teologi e studiosi dell’America Latina e di altre regioni del Nuovo Mondo”, si legge nel comunicato, “per continuare il confronto del primo forum”, che si era svolto al Fanar, a Istanbul, nel febbraio 2017 ed era stato presieduto congiuntamente dal patriarca ecumenico Bartolomeo e dall’arcivescovo anglicano di Canterbury, Justin Welby. Al termine di quell’incontro, che si era concentrato principalmente sulla questione della tratta di esseri umani, il patriarca Bartolomeo e l’arcivescovo Welby avevano sottoscritto una dichiarazione congiunta che esprimeva “il loro comune impegno per sradicare tutte le forme di schiavitù umana”. Nell’appuntamento di Buenos Aires il confronto continuerà e si parlerà di “salute pubblica, tecnologia e comunità vulnerabili”. Secondo quanto afferma il comunicato, il forum si pone anche in “continuità naturale con il Santo e Grande Concilio della Chiesa Ortodossa” che si era svolto a Creta nel giugno 2016.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo