Papa in Cile: il card. Ezzati celebrerà sabato 12 gennaio una messa a Santiago per gli 8mila volontari “del Papa”

Fervono i preparativi a Santiago del Cile dove Papa Francesco arriverà con un volo Alitalia lunedì prossimo, in serata. Sabato 13 gennaio, circa 8mila “volontari papali” – tutte le persone che hanno dato la loro disponibilità a lavorare per l’organizzazione dei grandi eventi – parteciperanno alla “Messa di invio”. L’evento partirà alle 14 alla Movistar Arena. Ci saranno momenti di musica ma sarà questa l’occasione in cui i volontari riceveranno l’accreditamento ufficiale e il kit dove troveranno la pettorina, lo zaino, crema solare e il manuale del volontario. Con lo slogan “Mi servicio de voluntario se alimenta en Cristo” (Il mio servizio di volontariato è nutrito in Cristo), l’evento è organizzato dal Dipartimento volontariato della Commissione nazionale che sta lavorando alla organizzazione della visita papale. La messa avrà inizio alle 18 e sarà celebrata dal card. Ricardo Ezzati, arcivescovo di Santiago del Cile. “Questi mesi hanno visto una grande partecipazione e il nostro team sta organizzando con amore questo evento, che per la prima volta vede finalmente tutti insieme i volontari, così da preparare nel miglior modo possibile la venuta tra noi del Papa”, ha dichiarato Ronald Bown, direttore dell’Area volontariato della Commissione. Stesso clima di attesa si sta vivendo anche a Temuco e Iquique, le due altre città cilene che saranno visitate da Papa Francesco e dove sono previsti altri due appuntamenti per i volontari. A Iquique, sempre sabato 12 gennaio, presso l’Università di Arturo Prat a partire dalle 15 la liturgia sarà celebrata da mons. Guillermo Vera Soto. A Temuco, la messa è prevista lunedì 15 gennaio, alle 18, presso la scuola La Salle.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo