Diocesi: Caritas Como, raccolta fondi e farmaci per le popolazioni del Venezuela

Nuove raccolte di fondi e farmaci sono state attivate nella diocesi di Como, a cura della Caritas diocesana e delle parrocchie, per sostenere le popolazioni venezuelane colpite dalla crisi sociale e sanitaria. “La parrocchia di Breccia – spiega Anna Merlo, referente dell’area internazionale della Caritas diocesana – ha lanciato una raccolta fondi in occasione del Natale e iniziative analoghe vedono protagoniste la parrocchia di Rebbio e il vicariato di Mandello. La speranza è che altre comunità vogliano seguire questa strada”. Dall’altra parte, in Venezuela, c’è una “situazione sempre più difficile”. “Si sono registrati contagi da malaria anche all’interno di ospedali”, racconta a “Il Settimanale della diocesi di Como” Edoardo Leombruni, medico chirurgo italo-venezuelano che guida Ali onlus, associazione impegnata in collaborazione con la rete Caritas nell’assistenza sanitaria alla popolazione venezuelana. Anche la stessa associazione ha iniziato così a raccogliere farmaci da mandare in Venezuela, dove vengono distribuiti attraverso la rete Caritas. “In particolare – spiega il dottore – garantiamo il sostegno a sei ospedali di Caracas”. Negli ultimi 3 anni, ha raccolto e inviato in Venezuela 7 tonnellate di medicinali, di cui 6 solo nell’ultimo anno.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo