Diocesi: Reggio Calabria-Bova, l’8 settembre s’inaugura la biblioteca “Domenico Farias”

L’arcidiocesi di Reggio Calabria-Bova si dota di un nuovo avamposto culturale per il territorio. Si tratta della biblioteca diocesana “Domenico Farias”, con sede in via del Seminario a Reggio Calabria, che sarà inaugurata il prossimo 8 settembre. I nuovi locali della biblioteca si incastonano nel polo culturale della diocesi calabrese che comprende anche l’Istituto superiore di scienze religiose, l’Istituto superiore di formazione socio-politica, la scuola per gli operatori pastorali e la redazione della rivista di cultura cattolica “La Chiesa nel tempo”. Uno spazio culturale reso ancor più interessante dalla biblioteca diocesana “Farias” che nasce dalla fusione del patrimonio bibliografico delle diverse biblioteche presenti sinora: arcivescovile, seminario, scienze religiose, formazione politico-sociale e scuola dei servizi sociali. Tutte fonti che racchiudono manoscritti e stampati di proprietà della diocesi o di enti eretti nell’ordinamento canonico. Oltre questi libri vi sono, inoltre, circa 4.000 volumi, che comprendono incunaboli, cinquecentine, seicentine e settecentine in cui si possono ritrovare opere di teologia, di diritto, di liturgia, di morale, di patrologia greca e latina e di letteratura devozionale. A darne notizia è l’arcivescovo Giuseppe Fiorini Morosini che porterà i saluti al momento dell’inaugurazione. Seguiranno gli interventi di mons. Demetrio Sarica, direttore dell’Ufficio dei beni culturali della diocesi, e mons. Antonio Foderaro, prefetto della Biblioteca diocesana “Domenico Farias”. A concludere i lavori, prima della benedizione dei nuovi locali, sarà il card. Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio per la Cultura.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori