Notizie Sir del giorno: Navarro-Valls, progetto con 8xmille Cei in Venezuela, vertice Tallinn, corruzione, decreto Vaccini

Navarro-Valls: mons. Giuliodori al Sir, “tempestivo, essenziale ed efficace”

“Tempestivo, essenziale ed efficace”. Così mons. Claudio Giuliodori, assistente ecclesiastico generale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, ricorda oggi al Sir Joaquín Navarro-Valls, per oltre vent’anni direttore della sala stampa vaticana, morto ieri a Roma dopo una lunga malattia. Giuliodori ha avuto modo di collaborare spesso con Navarro-Valls nei dieci anni (1998-2007) in cui è stato direttore dell’Ufficio comunicazioni sociali e portavoce della Cei. (clicca qui – con un ricordo di Paolo Bustaffa, direttore del Sir dal 1997 al 2013)

Fondi 8xmille: la Cei per un progetto in Venezuela. P. Paris Alonso (don Orione), “tragedia di dimensioni incalcolabili”

“Siamo di fronte a una tragedia umanitaria di dimensioni incalcolabili, se non cerchiamo di frenarla in tempo”. È la voce di padre José Paris Alonso, provinciale della Congregazione di don Orione per il Venezuela. È giunto fin qui l’aiuto dell’8xmille che la Chiesa italiana decide di devolvere per interventi caritativi a favore del Terzo mondo. Nell’ultima riunione del Comitato Cei che si è svolta il 23 e 24 giugno a Roma, sono stati approvati 115 progetti per un ammontare di 13.432.335 euro. I progetti che riceveranno i finanziamenti dell’8xmille sono sparsi in tutto il mondo e nella lista dei Paesi figura anche il “progetto” portato avanti da padre José nella parrocchia Nostra Signora de la Candelaria di Caraballeda. (clicca qui)

Migrazioni: vertice Tallinn, impegno a parole sui ricollocamenti. Nessuna concessione per le Ong. Più aiuti alla Libia

A Tallinn, i ministri degli Interni dei Paesi Ue, che si sono incontrati stamane in una riunione informale, hanno riconosciuto che “la situazione nel Mediterraneo centrale e la conseguente pressione sull’Italia sono motivo di grande preoccupazione per tutti gli Stati membri”. Lo si legge nel comunicato pubblicato alla fine dei lavori della mattinata che in agenda aveva il tema delle migrazioni con particolare attenzione alla rotta del Mediterraneo, l’applicazione dei principi di responsabilità e solidarietà e l’elaborazione di politiche per i rimpatri. (clicca qui)

Corruzione: Cantone (Anac), i numeri dell’attività dell’Autorità nazionale

“Lo scorso anno sono state avviate 845 istruttorie, soprattutto nei confronti di comuni, strutture sanitarie e società pubbliche, mentre pochissime (12) sono state le sanzioni irrogate, a conferma del loro utilizzo solo come extrema ratio ma anche dell’elevato livello di adeguamento alle richieste dell’Autorità”. È quanto ha messo in evidenza il presidente dell’Anac, Raffaele Cantone, nel presentare la relazione annuale dell’organismo, a proposito della lotta alla corruzione. Per quanto riguarda la vigilanza sulla trasparenza, sono stati aperti 193 procedimenti, a cui si aggiungono 59 provvedimenti sanzionatori sulla mancata pubblicazione dei dati concernenti i titolari di incarichi politici. (clicca qui)

Lussemburgo: diocesi, fatti e cifre. “Rimodellamento parrocchiale”, calo dei battesimi e aumento dei matrimoni

L’arcidiocesi di Lussemburgo si racconta in novanta pagine di “fatti e cifre” che compongono il Rapporto 2016. Oltre alla situazione economica e finanziaria sono passate in rassegna le attività pastorali e le iniziative avvenute sotto l’egida dell’arcidiocesi. Elemento dominante sul piano pastorale è stato il percorso di “rimodellamento parrocchiale”, spiega il vicario don Leo Wagener, in cui si è cercato di coinvolgere più persone possibili, attraverso le 47 riunioni che si sono svolte nell’anno, per “dare forma all’avvenire delle parrocchie” poi ufficialmente passate da 247 a 33 lo scorso maggio. (clicca qui)

Decreto vaccini: Ricciardi (Iss), “inseriti due in più”. Dieci obbligatori e quattro “consigliati”

Con l’emendamento al decreto legge Lorenzin approvato dalla Commissione Igiene e Sanità del Senato che prevede l’inserimento di altri due vaccini (contro il rotavirus e lo pneumoocco), sono ora quattordici le vaccinazioni contenute nel provvedimento perché considerate fondamentali. Dieci vaccini vengono resi obbligatori, quattro “raccomandati”. “Il decreto esce rafforzando l’attività su quattordici vaccinazioni anziché dodici come erano prima – spiega al Sir Walter Ricciardi, presidente dell’Istituto superiore di sanità, che nel pomeriggio del 4 luglio ha partecipato ad un’audizione in Commissione Sanità al Senato -. L’obbligatorietà di dieci vaccini è giustificata dall’emergenza provocata dal calo delle coperture vaccinali…”. (clicca qui)

Diocesi: Cuneo, in festa per i 200 anni dalla fondazione. Domenica 16 luglio Messa in piazza Galimberti

Cuneo si prepara a celebrare i duecento anni dalla fondazione della diocesi. Sarà momento di “lode e ringraziamento che insieme vogliamo elevare a Dio per questa storia di Grazia: raccogliamo i frutti del seme che è stato gettato lungo questi anni”. Sono le parole del vescovo, mons. Piero Delbosco, che stamane in conferenza stampa ha presentato i momenti che “in un vero clima di festa” segneranno questa ricorrenza. Momento culmine sarà domenica 16 luglio la celebrazione della Messa che si terrà nella piazza centrale della città, piazza Galimberti: “Volutamente celebreremo in piazza, in un luogo pubblico, perché l’azione della diocesi in questi 200 anni ha coinvolto l’intera comunità civile”, ha spiegato mons. Del Bosco. (clicca qui)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia