Occupazione: Istat, per il 35,4% dei laureati il primo lavoro è precario

(DIRE-SIR) – “L’occupazione atipica al primo lavoro è diffusa anche per titoli di studio secondari superiori o universitari e cresce all’aumentare del titolo di studio, essendo pari al 21,2% per chi ha concluso la scuola dell’obbligo e al 35,4% per chi ha conseguito un titolo di studio universitario”. Lo sottolinea il presidente dell’Istat, Giorgio Alleva, in audizione alla Camera, osservando che “le differenze di genere aumentano nel tempo, registrando uno scarto di circa quattro punti percentuali tra i nati tra il 1960 e il 1974, di dodici tra i nati tra il 1975 e il 1979 e di sedici tra i più giovani”.

(www.dire.it)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa