Notizie Sir del giorno: aumentano accessi AgenSir.it, Charlie Gard, morte card. Meisner, vescovi Siria da Assad

Sir: +40% di visitatori sul sito www.agensir.it, oltre 270mila utenti unici al mese

Oltre 270mila utenti unici al mese e circa 750mila pagine visualizzate. Crescono gli accessi al sito dell’agenzia Sir (www.agensir.it), che in un confronto rispetto allo stesso periodo (gennaio/giugno) dello scorso anno ha visto aumentare gli utenti del 40% e le sessioni di lettura del 35%. Dati di crescita, dunque, molto positivi in considerazione naturalmente della specificità dell’offerta e dell’utenza tipica di AgenSir.it: importante notare che l’incremento ha coinvolto, anche e soprattutto, la navigazione da dispositivo mobile, con un aumento del 38% di utenti. (clicca qui)

Charlie Gard/1: Strasburgo, appello da 40 eurodeputati per la vita del piccolo inglese. “Chi difende il valore della vita?”

(Strasburgo) “Esprimiamo il nostro pieno appoggio a Charlie Gard, a Chris Gard e a Connie Yates. Ci riteniamo obbligati ad esprimere le nostre preoccupazioni più profonde riguardo al risultato oltraggioso del caso di Charlie, che infrange i valori fondamentali dell’Europa, in particolare il diritto alla vita, il diritto alla dignità umana e all’integrità personale”. Lo si legge in una lettera aperta sottoscritta al Parlamento Ue da una quarantina di eurodeputati (primi tre firmatari Miroslav Mikolášik, Luigi Morgano, Laurentiu Rebega) sul caso-Charlie, che, dopo la sentenza della Corte europea, sta attraversando possibili sviluppi. (clicca qui)

Charlie Gard/2: Enoc (presidente), “un team di esperti del Ospedale Bambino Gesù al lavoro per protocollo sperimentale”

“Un team di esperti in malattie rare dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma è a lavoro con altri esperti internazionali, soprattutto americani, per mettere a punto un trattamento di protocollo sperimentale rivolto al piccolo Charlie Gard”. Lo ha detto oggi Mariella Enoc, presidente del nosocomio della Santa Sede. Rispetto a ieri, quando l’ospedale londinese aveva ringraziato per la disponibilità offerta dal Bambino Gesù, ma aveva detto che per motivi legali doveva rifiutare il trasferimento di Charlie, oggi, ha precisato Enoc, “il Great Ormond Street Hospital di Londra ci ha ricontattato rendendo note le motivazioni legali del no al trasferimento: la sentenza della Corte suprema”. (clicca qui)

Germania: è morto il card. Joachim Meisner, già arcivescovo di Colonia

È morto stamane il cardinale Joachim Meisner, già arcivescovo di Colonia. Ne ha dato notizia, alle ore 9, il sito della diocesi. Ottantatré anni, si trovava in vacanza a Bad Füssing, spiega il comunicato dell’arcidiocesi di cui era stato responsabile dal 1989 al 2014, e dove ancora viveva. Nato il 25 dicembre 1933 a Breslavia, Polonia, arrivò nel 1945 come rifugiato in Germania. Diventò sacerdote nel 1962. Consacrato vescovo nel 1975 fu prima ausiliare di Erfurt e poi nel 1980 vescovo di Berlino. Papa Giovanni Paolo II lo creò cardinale nel 1983 e lo spostò a Colonia nel 1989, come successore del card. Joseph Höffner. (clicca qui)

Migrazioni: Parlamento Ue, protesta in aula con il sostegno di Timmermans. “Solidarietà all’Italia, ogni Stato faccia la sua parte”

(Strasburgo) Una protesta, “nel rispetto dell’istituzione-Parlamento”, “contro l’egoismo degli Stati membri nella gestione del flusso dei rifugiati che sbarcano in Italia”. Il tutto con il sostegno esplicito del vicepresidente della Commissione europea, Frans Timmermans. È avvenuto questa mattina, prima dell’inizio della seduta, al Parlamento europeo. I parlamentari democratici italiani, assieme a eurodeputati di altri 6 Paesi, hanno esposto cartelli, in italiano e inglese, con la scritta “Ogni Stato membro faccia la sua parte per i rifugiati”. (clicca qui)

Siria: vescovi dal presidente Assad; mons. Jeanbart (Aleppo), “incontro cordiale e positivo”

“È stato un incontro cordiale e molto positivo nel quale il presidente ha speso parole di elogio per le minoranze, in particolare quella cristiana, della quale apprezza l’impegno a favore della riconciliazione nazionale”. Così l’arcivescovo greco melkita di Aleppo, mons. Jean-Clement Jeanbart, racconta al Sir la visita di una delegazione della Chiesa cattolica greco melchita e delle altre Chiese e comunità ecclesiali presenti in Siria al presidente siriano Bashar al Assad, avvenuta ieri a Damasco. La delegazione della Chiesa era guidata dal nuovo patriarca cattolico greco melchita Youssef Absi, eletto lo scorso 21 giugno. (clicca qui)

Diocesi: Vigevano, Teresio Olivelli sarà beatificato il 3 febbraio 2018

Teresio Olivelli, martire vigevanese ucciso in odio alla fede cristiana nel campo di sterminio di Hersbruck, in Germania, verrà proclamato beato sabato 3 febbraio 2018. A dare l’annuncio è il vescovo di Vigevano, mons. Maurizio Gervasoni, in un messaggio nel quale rende noto che Papa Francesco, accogliendo l’istanza del postulatore avanzata in accordo con la diocesi di Vigevano, ha disposto che il rito di beatificazione abbiamo luogo a Vigevano. “La cerimonia – aggiunge Gervasoni – sarà presieduta dal card. Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle cause dei santi, in qualità di rappresentante del Sommo Pontefice. L’evento si svolgerà nel palazzetto dello sport di Vigevano alle 10.30”. (clicca qui)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa