Mediterraneo: Matera, il 17 luglio inaugurazione della Cattedra Jacques Maritain alla presenza del presidente Mattarella

Ci sarà anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella lunedì 17 luglio, a Matera, all’inaugurazione della Cattedra Jacques Maritain dedicata a “Pace e dialogo tra le culture e le religioni del Mediterraneo”. Promosso dall’Istituto internazionale Jacques Maritain di Roma, insieme con l’Università degli studi della Basilicata, il progetto vuole offrire uno “strumento di comprensione e di intesa tra le religioni e le culture del Mediterraneo sia nel campo della formazione che in quello della diffusione e promozione culturale”. “I tempi che stiamo vivendo – si legge in una nota – ci rendono sempre più consapevoli delle differenze che ci dividono ma anche dei legami che ci uniscono”. Per questo, “l’atteggiamento necessario per affrontare tale situazione deve essere quello dell’apertura, dell’accoglienza e del dialogo nonostante le difficoltà e ciò presuppone anzitutto la conoscenza reciproca”. Matera è stata scelta per l’inaugurazione della Cattedra Maritain non solo perché sarà capitale europea della cultura per l’anno 2019 ma anche perché diventerà centro per la creazione di un polo culturale di eccellenza nell’Italia meridionale, rivolta in particolare ai Paesi delle sponde Nord e Sud del Mediterraneo per rispondere alle attuali sfide geopolitiche e culturali. Nel corso della cerimonia del 17 luglio, che si terrà a partire dalle 11 presso l’auditorium Duni, interverranno Gennaro Giuseppe Curcio, segretario generale dell’Istituto Maritain di Roma, e Giampaolo D’Andrea, capo di gabinetto del ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa