Diocesi: Caritas-Migrantes Como, diffuso oggi il documento “Cresciamo insieme nell’accoglienza”

“Cresciamo insieme nell’accoglienza”. È questo il titolo del documento diffuso oggi nella diocesi di Como, frutto della riflessione comune degli Uffici pastorali diocesani di Caritas e Migrantes. Si tratta di un “aggiornamento” rispetto al “Vademecum sull’accoglienza” e alle “Linee guida della diocesi di Como” sul tema migranti, entrambi pubblicati nel 2015. Il testo, dopo una prima parte introduttiva nella quale si inquadra il fenomeno migratorio, propone una riflessione sull’impegno cristiano per l’accoglienza e per l’ascolto di tutte le forme di povertà (in particolare, in questo frangente storico, la sfida migratoria) e offre alcuni esempi concreti di come la comunità cristiana può spendersi per dare il suo contributo. Si indicano, in modo molto pratico, le diverse possibili forme di accoglienza (i Cas piuttosto che il coinvolgimento delle famiglie), anche solo offrendo un appoggio rispetto alle necessità contingenti (un pasto, una doccia…). Avendo sempre, come punto di riferimento, il rispetto della persona – nell’unità della sua dignità, fatta di diritti e di doveri –, della legalità e con l’attenzione a sollecitare le autorità, a tutti i livelli, ad assumere decisioni più giuste e più eque. “Questo nostro documento – si legge nelle conclusioni – non può e non vuole essere esaustivo di tutta l’accoglienza che il nostro territorio può esprimere. La Chiesa non ha il monopolio dell’accoglienza, ma deve fare la sua parte in concerto con le altre forze sociali e con le strutture che lo Stato nelle sue varie articolazioni mette a disposizione. Scegliamo, come singoli e parrocchie, di dare un segno evangelico di accoglienza, mentre riflettiamo insieme e cerchiamo di sollecitare le autorità a tutti i livelli a decisioni più giuste e solidali. Caritas e Migrantes sono a disposizione per un aiuto e un consiglio”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa