Avvenire: la prima pagina di domani 6 luglio. Legge contro la tortura, dietrofront Austria su esercito al Brennero, Federcalcio e sponsor azzardo

È l’approvazione della legge contro la tortura l’argomento del titolo principale di “Avvenire” che alla questione dedica anche l’editoriale a firma di Giuseppe Anzani.
A centro pagina una fotocronaca dà conto del dietrofront dell’Austria sull’intervento dell’esercito al Brennero, mentre di taglio la notizia del “pentimento” del presidente della Federcalcio sullo sponsor dell’azzardo. Tavecchio ha infatti ammesso che “è stato un errore” firmare un contratto di sponsorizzazione con la società di scommesse Intralot per le Nazionali. “Contratto che non sarà rinnovato”, ha detto ancora Tavecchio a proposito della vicenda che ha visto “Avvenire” sollevare per primo la questione e condurre poi una serrata battaglia culturale con lo slogan “Azzurro vergogna”. Il contratto sarà comunque valido sino alla fine dei Mondiali di calcio di metà 2018.
Completano la prima pagina un intervento dello scrittore Ferdinando Camon sulla maturità “saltata” dal portiere Donnarumma e l’anticipazione di un questionario su sesso e fertilità che verrà distribuito l’anno prossimo in alcune scuole ad opera del Ministero dell’Istruzione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa