Vacanze: mons. Regattieri (Cesena-Sarsina), “alzare lo sguardo verso il Creatore per elevare il canto di lode”

“L’ambiente che vi ospita per qualche giorno è bello e accogliente. Mentre vi ringraziamo d’averlo scelto per trascorrervi un po’ del vostro tempo, vi invitiamo a conservarlo e a mantenerlo bello e pulito”. Lo chiede mons. Douglas Regattieri, vescovo di Cesena-Sarsina, nel suo messaggio a turisti e vacanzieri, dando loro il benvenuto nel territorio diocesano “per un tempo di riposo e di svago”. “Vorremmo con voi – l’auspicio – dalle creature alzare lo sguardo verso il Creatore e con san Francesco elevare il canto di lode: Laudato si’, Signore, per il mare, le spiagge e il sole. Laudato si’, Signore, per i monti, i boschi e le sorgenti. Laudato si’, Signore , per le città, le chiese, le piazze e i monumenti d’arte. Laudato si’, Signore, per l’ospitalità della Romagna, con la cordialità dei suoi cittadini e la bontà dei suoi cibi. Laudato si’, Signore, ‘per sora nostra matre Terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti flori et herba’”. La comunità cristiana, ricorda il vescovo, “è lieta di accogliervi. Attraverso il ministero dei presbiteri, dei diaconi e dei religiosi, nelle nostre parrocchie, nelle chiese e nelle istituzioni religiose disseminate sul territorio, troverete disponibilità per la celebrazione dell’Eucaristia e del sacramento della Riconciliazione, per un colloquio e un confronto spirituale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia