Diocesi: Civita Castellana, una nuova piazza in memoria di don Giuseppe Bodini

Una nuova piazza intitolata ad un sacerdote. Succede a Civita Castellana, che da domenica 30 aprile avrà un luogo di ritrovo in più: la “Piazzetta don Giuseppe Bodini”, parroco per più di trent’anni a San Lorenzo, morto venticinque anni fa all’età di 60 anni. La nuova piazza verrà inaugurata il 30 aprile alle 12, alla presenza del sindaco di Civita Castellana, e sarà il momento saliente della commemorazione del 25° anniversario della scomparsa del parroco, oltre alla Messa presieduta, alle 10.30, nella parrocchia di San Lorenzo dal cardinale Giovanni Battista Re, prefetto emerito della Congregazione per i vescovi, con la partecipazione di monsignor Romano Rossi e numerosi sacerdoti concelebranti. Don Bodini era nato a Cigole (Brescia), ma aveva scelto di incardinarsi a Civita Castellana. Il 28 luglio 1957 era stato ordinato prete proprio nella chiesa di S. Lorenzo, da poco istituita come parrocchia. Ne divenne parroco per più di 30 anni. “Furono anni di grande fervore apostolico”, ricorda don Giancarlo Palazzi in una nota: “È ancora vivissimo il ricordo di quegli anni, specie da parte di quelle persone che allora erano i suoi giovani. Era dinamico e pieno di zelo: attorno a lui la parrocchia era diventata la casa di tutti: aperta, gioiosa, accogliente, dotata anche degli strumenti più adatti per favorire la partecipazione dei bambini, dei ragazzi e dei giovani.
Gesù, la Chiesa e i giovani sono stati il fondamento del suo sacerdozio, vissuto con la semplicità dei piccoli del Vangelo”. Dopo l’inaugurazione della “Piazzetta don Giuseppe Bodini”, il pranzo comunitario alle 13. Nel pomeriggio, alle 15.30, partite di calcetto e pallavolo in memoria di don Giuseppe. Alle 16.30 il concerto del gruppo “Kent”, con proiezioni di diapositive e presentazione di una pubblicazione su don Giuseppe.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia