Diocesi: Matera-Irsina, venerdì la Via Crucis con testo scritto dall’arcivescovo Caiazzo

Venerdì 14 aprile, alle ore 20,30, lungo le strade del centro storico di Matera, si svilupperà il percorso della Via Crucis che sarà presieduta dall’arcivescovo di Matera-Irsina, mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, con tutto il clero cittadino. In processione, che sarà animata dalla Consulta diocesana delle aggregazioni laicali, saranno portate le statue di Gesù morto, dell’Addolorata e di Gesù flagellato che sono custodite dalla Confraternita di Gesù Flagellato e di Maria SS Annunziata. Al termine della Via Crucis ci sarà una riflessione conclusiva dell’arcivescovo Caiazzo. La processione muoverà secondo un percorso che inizia dalla rettoria di S. Rocco, in piazza S. Giovanni, e si snoderà per via S. Biagio, via T. Stigliani, via XX Settembre, via Lucana, via Roma, piazza Vittorio Veneto, via del Corso, piazza S. Francesco d’Assisi, via del Corso, via S. Biagio per concludersi in piazza S. Giovanni. Mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, che ha predisposto l’intero testo della Via Crucis, invita a “ripensare seriamente alla nostra storia, al cammino che abbiamo intrapreso in questi anni: ‘Questa sera, percorrendo le strade della nostra città, cammineremo sulla Via della Croce, ripensando la nostra vita, i nostri rapporti umani, il nostro impegno, le nostre debolezze, i nostri tradimenti segnati dall’indifferenza, dall’apatia e dal disinteresse'”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia