Ue-Regno Unito: Tajani (Europarlamento) incontra sindaco di Londra. “Arrivare a un divorzio equo e ordinato”

(Bruxelles) “Domani, la premier Theresa May dovrebbe chiedere l’attivazione dell’articolo 50. Riunirò la Conferenza dei presidenti dei gruppi politici per discutere la posizione del Parlamento sui negoziati per la Brexit. Il Parlamento europeo giocherà un ruolo chiave nel decidere l’esito dei negoziati. Da presidente del Parlamento Ue, assicurerò che tutte le posizioni siano equamente rappresentate in questo dibattito”. Il presidente dell’Eurocamera, Antonio Tajani, ha incontrato oggi il sindaco di Londra, Sadiq Khan, per discutere delle conseguenze della Brexit in particolare sulla città di Londra. “Lavoreremo duramente per arrivare a un divorzio equo e ordinato tra Ue e Gran Bretagna. Il Parlamento assicurerà che l’interesse dei nostri cittadini sia tutelato”. Tajani ha specificato: “Deve essere chiaro però, che non essere all’interno dell’Ue non è come esserne membri. Tuttavia, dopo il divorzio, dovremo lavorare verso un buon partenariato con il Regno Unito e con i nostri amici di Londra”.
Dal canto suo il sindaco della capitale britannica ha dichiarato: “Pur lasciando l’Unione europea, non lasceremo l’Europa”. “Per quanto riguarda la sicurezza, la difesa, la finanza e la cultura, faremo ancora parte della famiglia europea”. Khan ha aggiunto: “Non è nell’interesse di nessuno che Londra o il Regno Unito vengano puniti”. Tajani ha poi espresso solidarietà per tutte le persone colpite dall’attacco terroristico a Londra del 22 marzo. La prossima plenaria dell’Europarlamento, a Strasburgo, dal 3 al 6 aprile, affronterà il tema Brexit.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia