San Francesco di Paola: concluse ieri le celebrazioni per il VI centenario della nascita

Si sono concluse ieri, alle ore 17.30, le celebrazioni del VI centenario della nascita di San Francesco di Paola presso l’aula nuova della basilica santuario. La cerimonia è stata presieduta dall’arcivescovo di Cosenza-Bisignano, mons. Francesco Nolè. L’Ordine dei Minimi è stato rappresentato dal padre correttore generale, padre Francesco Marinelli, e dal correttore provinciale, padre Gregorio Colatorti. Padre Francesco Marinelli ha fatto notare i ricorsi della storia citando due “cronisti” di San Francesco e dell’attuale suo Ordine dei Minimi: il primo, l’arcivescovo dell’epoca, mons. Caracciolo Pirro, che testimoniò il rigore morale e spirituale di Francesco di Paola ottenendo dal Papa la Costituzione dell’Ordine; il secondo, l’arcivescovo di Cosenza di oggi che dopo secoli riconferma il ruolo importante nella società civile dei figli e della famiglia di San Francesco di Paola. “Se vogliamo cambiare il mondo, noi dobbiamo cambiare la nostra vita – ha osservato dal canto suo mons. Nolè -. E dal nostro cambiamento saremo capaci di annunziare cieli nuovi e terre nuove, anche ai fratelli e alle sorelle che incontreremo perché sarà la nostra testimonianza a far trasparire la Misericordia di Dio che può cambiare il cuore di tutti a cominciare da noi stessi”. Il sito internet istituzionale del VI centenario www.francescodipaola.info rimarrà in rete a cura della Fondazione Culturale “Paolo di Tarso”: “Sarà un modo – ha dichiarato Fabio Gallo della Fondazione “Paolo di Tarso” – per continuare ad offrire anche a tutti coloro i quali sono portatori di gravi disabilità, l’opportunità di conoscere tramite internet, i luoghi della spiritualità di San Francesco di Paola”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia