Francia: mons. Pontier (presidente vescovi), “incoraggiamo le vittime degli abusi a sporgere denuncia presso le autorità giudiziarie”

“Incoraggiamo le vittime a sporgere denuncia presso le autorità giudiziarie alle quali, da parte nostra, segnaleremo i fatti a nostra conoscenza. Ma occorre smettere di lasciar intendere che ogni prete sia un pedofilo potenziale”. Lo ha detto monsignor Georges Pontier, presidente dei vescovi francesi e arcivescovo di Marsiglia, aprendo questa mattina a Lourdes l’Assemblea plenaria dei vescovi di Francia. Nella sua prolusione, l’arcivescovo ha ricordato la richiesta di perdono, lo scorso novembre, “al Signore e a coloro che hanno subito atti indicibili da parte di sacerdoti e consacrati, o errori di decisione da parte nostra. Questo non è stato per distoglierci dalle nostre responsabilità”. In tutto l’anno, assicura, “abbiamo messo in campo nelle nostre diocesi e a livello nazionale diverse misure, tra le quali centri d’ascolto per le vittime. Abbiamo sviluppato strumenti di formazione per tutti i responsabili dei bambini e dei giovani”. “Siamo stati affiancati da una commissione di esperti – ha proseguito Pontier – per consigliarci nella gestione dei fatti”. “Siamo profondamente colpiti dalla sofferenza delle vittime e vogliamo accoglierle e ascoltarle nel modo migliore. Siamo risoluti – ha concluso – ad aiutare la giustizia a fare il suo lavoro. Nulla può dispensarcene”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia