Papa a Milano: oltre mille pullman in zona Parco di Monza. L’area della messa si sta riempiendo

(Da Monza) “Io sono qui con i miei genitori e il gruppo del catechismo, invece mio fratello è a San Siro, perché quest’anno riceve la Cresima”: Alessandro, 12 anni, spiega che tutta la famiglia è coinvolta oggi per la visita di Papa Francesco a Milano e alle terre lombarde. Il suo gruppo, della zona pastorale II di Varese è in marcia verso l’area della messa, al Parco di Monza, che si sta riempiendo con un flusso costante di gruppi parrocchiali, associazioni cattoliche, scuole, scout. Qua e là le bandiere bianche e gialle del Vaticano, qualcuna delle città lombarde e persino un paio di squadre di calcio milanesi. Sono oltre mille i pullman già arrivati da tutta la regione in zona-Parco. Dalla stazione continua il flusso di partecipanti. “Abbiamo messo davanti i giovani e in fondo alla fila il parroco, che sta attento a non perdere nessuno”, afferma Gloria, catechista, insegnante di professione, mentre la sua “squadra” attraversa il centro di Monza. A seguire i gruppi di Cassano Magnano, numerati con 1, 2 e 3. Poi l’unità pastorale Busto Garolfo-Olcella, le parrocchie di Samarate, Cinisello, Magenta, quelle del Lecchese e della Valsassina, ma anche dalle diocesi attorno a Milano: sui pullman i cartelli di Mantova, Bergamo, Lodi, Vigevano. Al punto di ristoro dell’Autodromo si concentrano gli autisti degli autobus: spiegano di essere partiti presto questa mattina. Provengono da Como, Busto Arsizio, dalla Bassa milanese, da Legnano e dalla Valtellina. “Prima delle otto di stasera – spiegano – non siamo a casa. Ma stamattina in pullman erano tutti contenti. Son giornate di lavoro piacevoli queste”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa