Disabilità: don Lonardo (ufficio catechistico Roma), “la Chiesa accoglie tutti, i sacramenti sono accessibili a tutti”

“Ci sono delle potenzialità immense che si manifestano con i mezzi della psicologia e della comunicazione per le persone disabili”. Lo ha detto don Andrea Lonardo, direttore dell’Ufficio catechistico di Roma, nel presentare il seminario “Le abilità che includono” in corso oggi a Roma presso la Casa Bonus Pastor e rivolto agli operatori della diocesi che si occupano delle attività destinate alle persone disabili. In apertura dell’incontro, sono stati mostrati dei video in cui la condizione di menomazione fisica o di disabilità mentale viene vissuta, in diversi contesti, ma sempre in ottica positiva e possibilista. Come il filmato “Yes I can”, in cui una serie di atleti paralimpici e musicisti si esibiscono o un brano dello spettacolo della pittrice e ballerina Simona Atzori, nata senza le braccia. “Il rapporto fra la vita è le abilità – ha spiegato don Lonardo – è al centro del nostro seminario perché una persona fortemente disabile è un dono vero per l’umanità”. “Abbiamo realizzato un libretto dedicato alle famiglie che hanno bambini disabili che vogliono partecipare alla vita della parrocchia. La Chiesa infatti non limita la grazia solo ad alcune persone, accoglie tutti e per questo – ha concluso – i sacramenti sono accessibili a tutti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa