Testamento biologico: Bova (Forum sociosanitario), “giudichiamo in modo nettamente negativo la proposta di legge”

“Il Forum sociosanitario cristiano giudica in modo nettamente negativo la proposta di legge sul Biotestamento, giunta in Parlamento”. Lo dice il suo presidente, Aldo Bova, spiegando le motivazioni di questo parere contrario: innanzitutto, “vengono concessi poteri decisionali a sedi prive della giusta e necessaria competenza”; in secondo luogo, “distrugge l’autonomia decisionale  del medico” e “annulla il valore della competenza professionale del medico”. Inoltre, “si pongono le condizioni per imposizioni giudiziarie al medico, al di là e al di sopra delle sue valutazioni professionali ed etiche”. Ancora, “si distrugge il grande valore positivo del rapporto amorevole fra medico e paziente e fra medico e famiglia”. Infine, “si annulla il diritto costituzionale dell’obiezione di coscienza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo